Per effettuare acquisti sul sito ALDIECI.COM, il Cliente deve necessariamente:
1 – rientrare nella categoria di “consumatore finale”, dove per “consumatore finale” si intendono tutte le persone fisiche e/o giuridiche che usufruiscono della piattaforma di e-commerce senza secondi fini imprenditoriali, commerciali o professionali. ALDIECI.COM, invita perciò tutti gli utenti non riconducibili alla categoria di “consumatore finale” ad astenersi dall’ inoltrare ordini di acquisto sul sito internet ALDIECI.COM e si riserva il diritto di non avviare ordini di merce non destinata al consumatore finale o comunque al di fuori della politica commerciale sopra descritta;
2 – avere compiuto 18 anni di età da almeno un giorno;
3 – possedere i requisiti per stipulare un contratto legalmente vincolante;
4 – essere in possesso di un account e di un indirizzo e-mail valido;
5 – essere titolare di conto corrente valido oppure di una carta di credito accettata per il pagamento sul sito aldieci.com (Visa, Mastercard, American Express e Diners) oppure di un conto Paypal verificato;
6 – essere consapevoli e accettare sotto la propria responsabilità che l’utilizzo del sito web ALDIECI.COM è regolato dalla legislazione in vigore presso lo Stato Italiano.

UTILIZZO DEL SITO

Tutti i contenuti del sito internet ALDIECI.COM (testi, immagini, caratteri, design grafico, musica, software, codici e format scripts) sono di proprietà esclusiva di AL10 S.r.l. e sono protetti da copyright. Non possono pertanto essere riprodotti in alcun modo se non previo espresso ed esplicito consenso scritto da parte di AL10 S.r.l. Allo stesso modo è categoricamente vietato – pena il perseguimento a norma di legge – ogni utilizzo dei contenuti e dei marchi presenti sul sito (copia, riproduzione, alterazione, trasmissione, pubblicazione o ridistribuzione) senza espressa autorizzazione da parte di AL10 S.r.l.
ALDIECI.COM declina ogni responsabilità nel caso in cui, a causa di un malfunzionamento e di una particolare configurazione del computer in uso del Cliente, i colori dei prodotti visualizzati sul sito non rispecchino fedelmente quelli originali, ma presentino leggere differenze rispetto agli articoli pubblicati. Nel caso, invece, di discrepanze tra i capi in vendita e quelli riprodotti sul sito – a causa di improvvise modifiche apportate durante la produzione – il Cliente che effettua l’ordine sarà contattato dal Servizio Clienti di ALDIECI.COM per essere informato delle modifiche stesse ed esprimere quindi il proprio consenso, richiedendo l’eventuale cancellazione dell’ordine o il rimborso. Lo stesso Servizio Clienti di ALDIECI.COM si impegna inoltre a fornire al Cliente tempestive comunicazioni nel caso di mancata disponibilità degli articoli ordinati sul sito.
ALDIECI.COM garantisce la protezione del proprio sito secondo gli standard internazionali previsti per internet, ma declina ogni responsabilità di fronte a eventuali problemi, danni o rischi che il Cliente può incontrare durante l’utilizzo del sito o eventuali malfunzionamenti legati alla disattivazione dei cookies nel browser dell’utente.
L’utilizzo del sito ALDIECI.COM– che contiene informazioni su prodotti di abbigliamento e sulle modalità di acquisto degli stessi – implica da parte degli utenti/clienti l’accettazione delle norme e delle condizioni legali della presente dichiarazione. La mancata accettazione delle stesse consente a ALDIECI.COM di esercitare il diritto di richiesta ad utenti/clienti di astensione alla visualizzazione e all’utilizzo del sito stesso.

POLITICA COMMERCIALE

La vendita dei beni proposti dal sito aldieci.com è riservata esclusivamente al “Consumatore finale”, secondo quanto espressamente indicato al punto 6 della presente dichiarazione e qui sinteticamente riprodotto: per “consumatore finale” si intendono tutte le persone fisiche e/o giuridiche che usufruiscono della piattaforma di e-commerce senza secondi fini imprenditoriali, commerciali o professionali. ALDIECI.COM invita tutti gli utenti non riconducibili alla categoria di “consumatore finale” ad astenersi dall’inoltrare ordini di acquisto sul sito internet ALDIECI.COM
Per questo motivo ALDIECI.COM non accetterà ordini con destinatari diversi dal Consumatore finale, ordini inoltrati per conto di terzi o al di fuori della politica commerciale qui descritta. Allo stesso modo, aldieci.com si riserva di rifiutare l’esecuzione di un ordine nel caso il proprio istituto di credito dia parere negativo dopo la verifica della transazione con la banca del Cliente.
Resta inoltre impregiudicato il diritto di aldieci.com a rifiutare i propri servizi o l’evasione di ordini a chiunque e in qualsiasi momento.
ALDIECI.COM si riserva il diritto di apportare correzioni e/o cambiamenti al sito e ai suoi contenuti qualora lo ritenga necessario e senza fornire alcun preavviso, e si impegna altresì – ove segnalato – a procedere alla correzione di eventuali errori tecnici o lessicali presenti sul sito.
ALDIECI.COM non può in alcun modo garantire che i contenuti del sito (testi, immagini, caratteri, design grafico, musica, software, codici e format scripts) siano conformi alle normative vigenti in Paesi diversi dalla Repubblica Italiana.
ALDIECI.COM declina ogni responsabilità per ogni accesso al sito da luoghi o Paesi dove i contenuti siano considerati illegali o contrari alla normativa. Tutti gli Utenti che accedano al sito da questi luoghi o Paesi lo fanno sotto la propria responsabilità, nella piena consapevolezza di essere i soli responsabili del rispetto delle leggi locali e delle sanzioni nelle quali rischiano di incorrere.

Tutti i dati Personali forniti dal Cliente saranno trattati nel pieno rispetto della D. Lgs 196/2003, art. 13 e seguenti della Repubblica Italiana. Invitiamo il Cliente a consultare la sezione Privacy del sito aldieci.com

DIRITTO DI RECESSO

Nel pieno rispetto dei diritti del Cliente e per garantirgli una completa soddisfazione, aldieci.com si impegna a riconoscere al Cliente stesso l’esercizio del diritto di recesso, così come previsto dal Decreto Legislativo 22 maggio 1999, n.185 “Attuazione della direttiva 97/7/CE relativa alla protezione dei consumatori in materia di contratti a distanza” di cui si richiama l’art.5
Esercizio del diritto di recesso

  1. Il consumatore ha diritto di recedere da qualunque contratto a distanza, senza alcuna penalità e senza specificarne il motivo, entro il termine di sette giorni lavorativi decorrente:
    a) per i beni, dal giorno del loro ricevimento da parte del consumatore ove siano stati soddisfatti gli obblighi di cui all’articolo 4 o dal giorno in cui questi ultimi siano stati soddisfatti, qualora ciò avvenga dopo la conclusione del contratto purché non oltre il termine di tre mesi dalla conclusione stessa;
    b) per i servizi, dal giorno della conclusione del contratto o dal giorno in cui siano stati soddisfatti gli obblighi di cui all’articolo 4, qualora ciò avvenga dopo la conclusione del contratto purché non oltre il termine di tre mesi dalla conclusione stessa.
  2. Nel caso in cui il fornitore non abbia soddisfatto gli obblighi di cui all’articolo 4, il termine per l’esercizio del diritto di recesso e’ di tre mesi e decorre:
    a) per i beni, dal giorno del loro ricevimento da parte del consumatore;
    b) per i servizi, dal giorno della conclusione del contratto.
  3. Salvo diverso accordo tra le parti, il consumatore non può esercitare il diritto di recesso previsto ai commi 1 e 2 per i contratti:
    a) di fornitura di servizi la cui esecuzione sia iniziata, con l’accordo del consumatore, prima della scadenza del termine di sette giorni previsto dal comma 1;
    b) di fornitura di beni o servizi il cui prezzo e’ legato a fluttuazioni dei tassi del mercato finanziario che il fornitore non e’ in grado di controllare;
    c) di fornitura di beni confezionati su misura o chiaramente personalizzati o che, per loro natura, non possono essere rispediti o rischiano di deteriorarsi o alterarsi rapidamente;
    d) di fornitura di prodotti audiovisivi o di software informatici sigillati, aperti dal consumatore;
    e) di fornitura di giornali, periodici e riviste;
    f) di servizi di scommesse e lotterie.
  4. Il diritto di recesso si esercita con l’invio, entro il termine previsto, di una comunicazione scritta all’indirizzo geografico della sede del fornitore mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento. La comunicazione può essere inviata, entro lo stesso termine, anche mediante telegramma, telex e facsimile, a condizione che sia confermata mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento entro le 48 ore successive.
  5. Qualora sia avvenuta la consegna del bene il consumatore e’ tenuto a restituirlo o a metterlo a disposizione del fornitore o della persona da questi designata, secondo le modalità ed i tempi previsti dal contratto. Il termine per la restituzione del bene non può comunque essere inferiore a sette giorni lavorativi decorrenti dalla data del ricevimento del bene.
  6. Le uniche spese dovute dal consumatore per l’esercizio del diritto di recesso a norma del presente articolo sono le spese dirette di restituzione del bene al mittente, ove espressamente previsto dal contratto a distanza.
  7. Se il diritto di recesso e’ esercitato dal consumatore conformemente alle disposizioni del presente articolo, il fornitore e’ tenuto al rimborso delle somme versate dal consumatore. Il rimborso deve avvenire gratuitamente, nel minor tempo possibile e in ogni caso entro trenta giorni dalla data in cui il fornitore e’ venuto a conoscenza dell’esercizio del diritto di recesso da parte del consumatore.
  8. Qualora il prezzo di un bene o di un servizio, oggetto di un contratto a distanza, sia interamente o parzialmente coperto da un credito concesso al consumatore, dal fornitore ovvero da terzi in base ad un accordo tra questi e il fornitore, il contratto di credito si intende risolto di diritto, senza alcuna penalità, nel caso in cui il consumatore eserciti il diritto di recesso conformemente alle disposizioni di cui ai precedenti commi. E’ fatto obbligo al fornitore di comunicare al terzo concedente il credito l’avvenuto esercizio del diritto di recesso da parte del consumatore. Le somme eventualmente versate dal terzo che ha concesso il credito a pagamento del bene o del servizio fino al momento in cui ha conoscenza dell’avvenuto esercizio del diritto di recesso da parte del consumatore sono rimborsate al terzo dal fornitore, senza alcuna penalità, fatta salva la corresponsione degli interessi legali maturati.

La restituzione deve necessariamente avvenire, pertanto, a spese e sotto la responsabilità del Cliente entro 7 giorni dalla consegna e solo a condizione che i capi resi risultino integri e mai utilizzati